Segnalazioni

UpPalermo torna a farsi sentire, i volontari intervengono su una parte della Costa Levante per promuovere il recupero dell’area

Filippo Virzì
Scritto da Filippo Virzì

La bellezza, diceva qualcuno di nome Peppino Impastato, è fondamentale. Nessuna favola potrebbe esistere senza persone che credano in essa.

Questa che raccontiamo oggi inizia nel gennaio 2013, quando i volontari dell’associazione di promozione sociale “Vigliena” in collaborazione con le associazioni “Spazio Comune 2012” e “Guerrilla Gardening Palermo” trasformarono in fioriera, decorarono e dipinsero una barca in disarmo di circa sei metri proveniente dal porticciolo della Bandita, collocandola nel tratto di spiaggia pubblica all’altezza del civico n. 344 di Via Messina Marine.

Un simbolo, dunque, di una rinascita, non solo necessaria, ma possibile; una riqualificazione, voluta e sperata da una città come Palermo, che troppo spesso e troppo a lungo ha rotto i rapporti col suo mare smarrendo così la sua stessa identità.

Una favola non può finire mai del tutto e a salvarla dall’oblio, a rispolverarla, ci hanno pensato, il 23 settembre 2017, i ragazzi di UpPalermo che, col prezioso aiuto dei volontari che un tempo iniziarono il racconto della “Barcaiuola”, di cittadini intervenuti sul posto e di personalità come quelle di Giuseppe Guaresi, Consigliere della seconda circoscrizione, dell’Avv. Carlo Pezzino Rao, del Professore e eminente studioso Silvano Riggio e dell’imprenditore antiracket Gianluca Maria Calì hanno pulito l’area intorno alla barca e introdotto nuove piantine e nuova terra al suo interno.

“Una vera e propria squadra, formatasi nel tempo e – dichiara l’Avv. Punzi, Presidente dell’associazione UpPalermo – sempre più decisa a raggiungere col proprio sudore e le proprie forze l’agognato lieto fine”.

Si ringrazia in particolare il consigliere Giulio Cusumano per il suo sostegno e per aver contattato la RAP.

Nel frattempo, si pensa già ad una nuova attività. La barca sarà, infatti, ridipinta e si lavorerà per ulteriori riqualificazioni.

Condividi adesso, fallo sapere ai tuoi amici
Aggiungiti alla nostra pagina e riceverai gratuitamente gli aggiornamenti in tempo reale    

Circa l'autore

Filippo Virzì

Filippo Virzì

Lascia un commento